L’Associazione Terre Alte di Cortemilia organizza un’escursione a Castiglione Tinella. Domenica 27 maggio, alle 14.30, appuntamento in piazza XX settembre per una camminata sulle colline del Moscato d’Asti, passando per il santuario della Madonna del Buon Consiglio, il Bosco delle Badie e la chiesetta di San Carlo, il punto panoramico più alto del territorio castiglionese. La giornata si concluderà con la visita alla mostra dedicata alla Contessa di Castiglione e la merenda sinoira all’osteria Verderame. Per informazioni e prenotazioni: www.terrealte.cn.it.

Aperto il bando “Voucher Scuola 2018-2019”. Aiuti economici per il Diritto allo Studio.

Sostegno alle famiglie per il diritto allo studio. Voucher scuola 2018-2019. Apre il nuovo bando. Scarica la locandina.

La Fidas castiglionese a Napoli per il raduno nazionale.

Il Gruppo Fidas castiglionese, oltre ad allestire una intensa attività sul territorio, cura la propria rappresentatività partecipando ad eventi di vario livello, come l’appuntamento per il raduno nazionale Fidas che si è svolto a Napoli lo scorso 29 aprile.

Simone Cerruti.

La Bottega del Vino Moscato di Castiglione Tinella è una prestigiosa realtà di questo territorio che oggi raggruppa 21 soci produttori ed ha una storia importante: nata nel 1999 per volontà del sindaco Bruno Arione, il prossimo anno celebra infatti i 20 anni di attività.

Si comunica che a partire dalla prossima settimana (marzo 2018) cambierà la gestione e l’orario al pubblico dell’ufficio tecnico comunale. Il principale riferimento per questo ufficio sarà il geom. Luca Manzo, (che sostituisce l’arch. Lorena Dellapiana) insieme a Carlo Robba, e il nuovo orario di apertura al pubblico per ogni questione legata all’urbanistica, ai lavori pubblici e anche ai tributi è fissata per ogni lunedì dalle ore 9 alle ore 11.30 e ogni GIOVEDI’ dalle ore 9 alle ore 11.30.

Una delibera approvata dal Consiglio dello scorso 30 gennaio ha modificato il regolamento comunale di Polizia Rurale, ampliando l’articolo dedicato alla pulizia delle sponde e creandone uno nuovo per affrontare il tema della rimozione di materiali utilizzati in agricoltura, per il nostro territorio in particolare nei vigneti.

Prima che la Langa bassa si scontri con le ultime frange del Monferrato, nello sguardo alto appare Castiglione Tinella.

Virginia Oldoini Verasis nasce a Firenze il 22 marzo 1837 dalla Marchesa Isabella Lamporecchi e dal Marchese Filippo Oldoini di La Spezia.

Sono incantevoli i disegni delle vigne che ricoprono le colline di Castiglione Tinella. Un bellissimo ed unico spettacolo naturale che porta il pensiero anche verso gli uomini che da sempre si "aggrappano" a questa terra per coltivarla.