Una serata dedicata agli ex voto del santuario castiglionese

Una serata dedicata agli ex voto del santuario castiglionese

Intorno al fascino degli Ex Voto del santuario N.S. del Buon Consiglio”: un viaggio attraverso il tempo della storia e della devozione, uno sguardo sulle immagini rimaste, sui volti dipinti, tra il miracolo e il mistero della quotidianità. E’ questo il titolo della serata, ideata da don Bruno Cerchio, in programma al santuario di Castiglione Tinella sabato 2 ottobre alle ore 21; il noto tempio mariano, meta di continui pellegrinaggi, ospita un appuntamento che intende accendere i riflettori sul prezioso patrimonio di Ex Voto presenti in santuario, anche se per ora non accessibili al pubblico.

Si tratta di una ricca collezione di vere e proprie opere d’arte popolare, che rappresentano la devozione pubblica costruita nel tempo intorno a questa chiesa, la cui storia ha quale punto importante la vicenda del miracolo avvenuto nel 1475, quando Anna Balbi, cieca dalla nascita, ebbe il dono della vista dopo aver avuto la visione di Maria. 

La serata si svilupperà attraverso i testi e le parole di Bruno Penna e le musiche di Fabio Tafuni all’organo e Anna Salvano al flauto, un percorso che sarà tracciato anche con l’ausilio di immagini. Seguendo le disposizioni anti-Covid, i posti all’interno della chiesa sono limitati per cui è bene prenotarsi al numero telefonico 329.8935015 (Barbara).

Scarica la locandina