Bonus facciate e bonus ristrutturazione

L’amministrazione comunale informa i castiglionesi della possibilità di usufruire di contributi statali dedicati alla ristrutturazione delle facciate visibili di edifici posti nel centro storico, e alla ristrutturazione o riqualificazione energetica di edifici situati anche al di fuori del centro storico.
Per quanto riguarda il Bonus Facciate, viene corrisposto un importo pari al 90% della spesa totale dell’intervento, consentendo al cittadino di pagare soltanto il 10% a inizio lavori. La ristrutturazione o la riqualificazione energetica generica invece, rivolta anche alle aziende agricole, può usufruire di una detrazione immediata del 50% del costo complessivo dei lavori.
Le opere previste dal Bonus Facciate, oggetto della detrazione, riguardano in particolare i ripristini dell’intonaco (non superiore al 10%), la tinteggiatura delle facciate, il lavaggio delle pareti in mattoni e dei balconi in pietra, il completo ripristino dei balconi, la tinteggiatura delle travature e la tinteggiatura delle ringhiere.
Rivolgendosi in particolare ai proprietari di edifici del centro storico, che hanno la necessità di questi interventi, l’amministrazione comunale ricorda il comune interesse ad abbellire e a sistemare queste abitazioni, che valorizzeranno certamente il nostro centro abitato, rendendolo più piacevole anche agli occhi dei tanti visitatori che ci stanno raggiungendo.
Per questo motivo il Comune intende facilitare il percorso di ristrutturazione a chi deciderà di intervenire sui propri edifici del centro storico, annullando in questo caso il pagamento della Cosap, ovvero della tassa sull’occupazione degli spazi pubblici.
L’ufficio tecnico comunale è a disposizione degli interessati, per i quali sarà organizzato un incontro conoscitivo con tecnici specializzati in queste opere.
E’ certamente un’opportunità da non perdere, che porterà beneficio agli edifici valorizzandoli, e allo stesso tempo ne guadagnerà anche il nostro paese, che diventerà certamente più accogliente.