Piemonte giallo dal 1° febbraio

Ristoranti e bar

  • Apertura ristoranti e bar dalle ore 5 alle 18.
  • Per le consegne a domicilio non ci sono restrizioni.
  • L'asporto è consentito fino alle ore 22 ma per codici ATECO 56.3 e 47.25 (Bar) esclusivamente fino alle ore 18.
  • Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone.
  • Resta consentita la ristorazione negli alberghi e nelle strutture ricettive limitatamente ai propri clienti.

Commercio

  • Aperti i negozi fino alle ore 21.
  • Aperti i centri estetici.
  • Aperti i mercati anche extra-alimentari.
  • Chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi.

Spostamenti

  • Si agli spostamenti all'interno delle propria regione.
  • Vietato circolare dalle ore 22 alle 5 del mattino salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute.
  • Vietati gli spostamenti in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvo i casi previsti.
  • Consentiti gli spostamenti, nell'ambito della stessa regione, per far visita a parenti e amici tra le ore 5 e le 22.
  • Consentita la visita a parenti ed amici nel limite di due persone, oltre ai minori di anni 14 e alle persone disabili conviventi, all'interno della propria regione.

Sport

  • Consentita l'attività sportiva o attività motoria anche presso aree attrezzate e parchi pubblici.
  • Attività sportiva di base e l'attività motoria in genere svolte all'aperto presso centri sportivi e circoli sportivi, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, interdetto l'uso di spogliatoi interni.
  • Restano chiuse piscine, palestre.
  • Impianti sciistici chiusi.

Tempo libero

  • Apertura di di musei e mostre dal lunedì al venerdì.
  • Restano chiusi teatri, cinema, discoteche e sale da ballo.
  • Sospensione di attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot.

Scuole

  • Didattica in presenza per scuole dell'infanzia, scuole elementari e scuole medie.
  • Didattica in presenza per le scuole superiori al 50%.
  • Trasporto pubblico locale e trasporto ferroviario regionale al 50%.
  • Coprifuoco dalle 22 alle 5.