Installazione artistica nel centro storico castiglionese

Installazione artistica nel centro storico castiglionese.

Con una introduzione musicale offerta dalle note del sax di Marcello Manzo, e un brindisi finale curato dalla Bottega del vino Moscato, martedì 13 ottobre è stata inaugurata nel centro storico castiglionese l’installazione dell’opera “Ebbro di beatitudine”, una scultura in bronzo dell’artista belga Frans Vercoutere, ispirata dall’emozione, dalla passione, dalla vanità e dallo splendore del paesaggio di questa Langa. Questa installazione, spiega il sindaco Bruno Penna, ha una bella storia che ha inizio con l’acquisto e la ristrutturazione di una casa nel centro storico da parte di una famiglia arrivata dal Belgio: Jan Roger J. Debruyne e sua moglie Fabienne Gilberte Y. Baert, residenti a Meulebeke e proprietari dell’opera d'arte.
Innamorati di Castiglione Tinella, del nostro paesaggio collinare e anche del parco Versi in Vigna, hanno deciso di mettere a disposizione del Comune quest’opera che è proprio dedicata al paesaggio e, dalla balconata dove è fissata, si rivolge a valle, verso le colline pavesiane e la sottostante estensione dei vigneti.  
L’idea, spiega ancora il sindaco, è di trasformare via Cavour in una via dedicata all’arte con diverse installazioni di opere che andranno ad arricchire e valorizzare la bella balconata del centro storico, diventando nuovo motivo di visita per chi raggiunge il nostro paese. Questa prima installazione certifica quindi l’inizio di questo progetto artistico-turistico che sarà sviluppato nel corso di questo mandato amministrativo.